Fanghi impianti di depurazione

Il defangatore Vacuum Filter permette la disidratazione dei fanghi provenienti da impianti di depurazione a trattamento chimico-fisico, con un notevole risparmio dei costi operatore e di manutenzione rispetto ai tradizionali filtri-pressa.

L’impianto non necessita di operatore durante la marcia, ha un sistema integrato di lavaggio e può compiere cicli giornalieri o settimanali.

VANTAGGI E APPLICAZIONI


SOLUZIONE COMPLETA

I nostri impianti consentono di eseguire un ciclo completo di disidratazione dei fanghi.
La macchina è dotata di pompe di aspirazione, di rilancio e di un serbatoio di preparazione del Precoat. L’impianto non necessita di un operatore durante la marcia.

ABBATTE I COSTI

Il residuo secco permette di contenere i costi di smaltimento.
I tempi dell’operatore sono notevolmente inferiori rispetto ai filtri pressa. La gamma di filtri a Lama Raschiante non usa farina fossile e permette un’ulteriore risparmio.

VERSATILE

Con il defangatore si possono infatti filtrare le acque inquinate con solidi in sospensione di diversa provenienza, così la stessa macchina può lavorare su più prodotti.

ROBUSTA

La costruzione degli impianti viene completamente eseguita all’ interno dell’azienda con materiali di prima qualità.
La macchina è interamente in acciaio inox AISI 304 (316 a richiesta), ciò garantisce una lunga vita all’ impianto anche in condizioni critiche.

ESECUZIONI SPECIALI

Tutta la gamma di prodotti viene prodotta anche in esecuzione automatica,  con valvole pneumatiche ed elettrovalvole comandate da un PLC con touch-screen integrato nel quadro comandi

PERSONALIZZATA

I nostri impianti possono essere personalizzati.
Ogni impianto viene progettato e realizzato tenendo conto delle particolari richieste ed esigenze del singolo cliente.

Altre applicazioni  dello stesso campo possono essere:

  • FANGHI IMPIANTO DI DEPURAZIONE (CHIMICO/FISICO – BIOLOGICO)

    Possono essere trattati e disidratati tramite filtri a lama raschiante nel caso di fanghi provenienti da processi chimico-fisici con tenore di solidi alto (4-10%) oppure con filtri a Precoat nel caso di fanghi provenienti da impianti biologici o altro contenenti basso tenore di solidi (inferiore all’1%) e molto colloidali.

  • FANGHI OSSIDAZIONE ANODICA